Visualizza articoli per tag: leoni

Domenica 1° Maggio il rugby campano non si è fermato e l’Amatori Rugby Torre del Greco è sceso in campo all’ombra dell’Anfiteatro Capuano contro il Rugby Clan S. Maria Capua Vetere per continuare la propria striscia di vittorie e confermare il primo posto in questa seconda fase di campionato. L’ultima partita del girone composto da squadre campane, calabresi e molisane ha visto gli atleti vesuviani dominare il campo ed il risultato sin dai primi minuti, annichilendo le iniziative avversarie e concretizzando ogni fonte di gioco disponibile. Il risultato finale di 5-53 lascia spazio a poche interpretazioni e va ad accodarsi alla striscia di risultati simili già visti nelle partite precedenti.

Insomma, dopo lo stop pandemico che ha dato un duro colpo allo sport non professionistico, l’Amatori Rugby Torre del Greco è tornato in campo con tutta l’intenzione di puntare dritto verso il futuro con una rosa giovanissima. La prima fase del campionato di serie C ha visto i Leoni corallini commettere qualche errore di inesperienza di troppo che ha fatto mancare al gruppo i play-off per la serie B per soli 7 punti segnati in campo (una meta ne vale 5!). I ragazzi, però, si sono subito rimboccati le maniche ed hanno recuperato fiducia nella seconda fase dove la squadra non è mai stata sconfitta, ottenendo tutti i punti a disposizione e segnando ben 32 mete subendone appena 3. Un percorso, quindi, che non lascia dubbi sulle future potenzialità del gruppo che si è confermato al primo posto della classifica della seconda fase che comprendeva squadre di ben tre regioni (Campania, Calabria e Molise). Un successo, quindi, che funge da punto di partenza per il percorso del Club fondato a Torre del Greco nel 1965 e che ha base al Campo Comunale di Boscotrecase, raggruppando un eterogeneo gruppo di atleti e atlete provenienti da tutta la provincia di Napoli sud e dall’agro nocerino-sarnese. Dopo questo meritato successo c’è tutta l’intenzione di rafforzare e consolidare il gruppo squadra per riportare al Club tutta l’attenzione che merita.

Di seguito le parole di Coach Raffaele Sorrentino dopo l’ultima partita:

“Con la vittoria, contro un avversario abbastanza modesto ma molto ostico come da tradizione del Club di S. Maria Capua Vetere, di domenica abbiamo completato l'anno sportivo e mi voglio complimentare con i ragazzi per il campionato appena finito. Ancora, l'unione con i ragazzi del Club di Angri è stata molto positiva sotto l'aspetto umano e tecnico, per cui voglio ringraziarli per l’impegno dimostrato durante il corso dell'anno sportivo e sono convinto che sarà proficuo ripetere tale esperienza.

Vista la conclusione del campionato è doveroso tirare le somme e fare un resoconto dell'andatura del campionato sotto l'aspetto tecnico.

Non aver avuto accesso alla fase nazionale del campionato di serie C è stato un vero peccato perché i ragazzi potevano fare un’esperienza di gioco superiore rispetto al campionato ordinario giocato nella prima fase, acquisendo esperienza e maturità sotto l'aspetto del gioco e, perché no, caratteriale visto che l’età media degli atleti che hanno giocato è di circa 21 anni.

I ragazzi U19 convocati nel gruppo Seniores si sono dimostrati all'altezza del compito affidatogli, questo sta a significare che, nonostante tutto, sia stato fatto un buon lavoro.

Le ragioni del non aver partecipato alla fase finale sono tante e sicuramente è una mia responsabilità, non certamente dei ragazzi, che nella seconda parte del campionato regionale hanno dimostrato, "non ha chiacchiere", di non essere una squadra di livello regionale, ma di livello superiore e con niente da invidiare alle squadre che attualmente stanno ancora giocando le fasi finali dei play-off. Sono certo che questa squadra non avrebbe sfigurato partecipando al girone di qualificazione per la serie B. Non vorrei dire altro in merito all'argomento anche se ci sarebbe da dire tanto, ma preferisco non farlo onde evitare di urtare la suscettibilità di qualcuno, ma comunque rimane "l'amaro in bocca"!!

A mio parere, visto anche il brutto periodo passato a causa del Covid-19, siamo riusciti certamente tutti insieme, e quando dico insieme intendo non solo il gruppo tecnici ma anche il gruppo dirigenti e la società tutta, nel non mollare e ad aver fatto in modo da onorare gl'impegni ed aver  completato l'anno sportivo in maniera più che dignitosa lavorando e gettando le basi per il prossimo anno sportivo che verrà.”

Pubblicato in Partite

Seconda vittoria di fila per i Leoni seniores che si impongono per 55-3 sul Rugby Rende. Dopo la vittoria contro l’Hydra Rugby (34-3), arriva un altro successo per i nostri atleti. Il tabellino resta sullo 0-0 solo per pochi minuti nei quali la poca decisione dei padroni di casa regala un calcio di punizione alla compagine calabrese che porta il risultato sullo 0-3. La risposta non si fa attendere e già sul successivo calcio d’inizio, una palla rubata agli avversari dopo soltanto una fase si trasforma immediatamente in meta. Di qui la strada sembra in discesa per i nostri leoni che già il primo tempo marcano le 4 mete utili al bonus. Nella ripresa la fisicità e la tenuta atletica dei nostri atleti non calano affatto, anche grazie alle sostituzioni, mentre gli avversari sembrano cedere terreno e ad accusare qualche indecisione di troppo, complici la stanchezza e la panchina corta. Sono cinque le mete marcate nella seconda metà di gara per i nostri Leoni che però rischiano di subire un ritorno di fiamma dei cosentini che con tanto orgoglio e spirito di lotta tentano di portare a casa una meta. I tentativi di marcare degli ospiti si concludono con un nulla di fatto solo grazie ad una strenua difesa che si concluderà col fischio finale.

Pubblicato in Partite

«La dura sconfitta contro l’Amatori Napoli ha logorato fisicamente e mentalmente i ragazzi. Siamo arrivati contro il IV Circolo Benevento con voglia di riscatto, ma entrati in campo è mancata concentrazione, mentalità, e attitudine a giocare partite tirate. Oggi non si cercano colpevoli, fortunatamente il risultato ci tiene ancora in corsa e prepareremo al meglio la partita di ritorno in casa nostra. Nel frattempo la pausa natalizia ci servirà per ricaricare le batterie fisiche e mentali e recuperare qualche infortunato. Ci giocheremo una stagione il 9 gennaio in casa nostra e avremo bisogno anche del sostegno dei tifosi e sostenitori.»

Queste le parole di Coach Ferdinando Giobbe al termine della gara di andata delle finali per il terzo posto che garantirebbe l'accesso al girone interregionale. Il risultato finale dice 31-21 per i beneventani al termine di una gara dura e fin troppo tesa dove i padroni di casa hanno avuto la meglio grazie ad un più oculato piano strategico e alla bravura nell'applicarlo. Hanno avuto poschi risultati i tentativi dei nostri atleti di imporsi totalmente nel gioco a causa di una deconcentrazione troppo prolungata che li ha portati ad imporsi per poche e discontinue fasi di gioco, ma nonostante ciò si è riusciti a marcare i 21 punti che rendono il margine finale quasi accettabile. Ora testa al 9 gennaio per la gara di ritorno!

Pubblicato in Partite

Prime partite stagionali per i nostri Leoncini U15 al Villaggio del Rugby GLS di Napoli. Quelle delle ultime due domeniche sono state due prove di carattere dei nostri atleti che dopo due anni di inattività sono tornati a calcare i campi da rugby con non poche facce nuove tra i propri ranghi. Tanto l'impegno e la voglia di combattere su ogni pallone, altrettanta l'inesperienza che andrà colmata giocando il più possibile quest'anno per poter arrivare pronti al futuro da Leoni che li aspetta. C'è tanto potenziale in questo gruppo che mostra un bell'affiatamento e la capacità di usare le qualità individuali di ognuno quasi sempre nel momento giusto e in modo efficace, potenziale che va concretizzato con sudore e concentrazione. La soddisfazione per la prestazione dei ragazzi e il potenziale rilevato in loro emergono anche dalle parole di Coach Antonio Raia: "In merito alle partite i ragazzi erano per la maggior parte al primo approccio al campo, o meglio, ad una partita di rugby. Nonostante questo, si sono comportati bene ed hanno affrontato con impegno e determinazione le partite. Abbiamo perso con una squadra molto più organizzata, ma a noi il risultato non interessa. La nostra missione è quella di continuare con il nostro percorso così come stiamo facendo e il nostro obbiettivo ultimo è quello di far raggiungere a questi ragazzi la seniores con il miglior bagaglio possibile. Quindi avranno tempo disposizione per imparare ed ora è molto importante che si divertano."

Categoria diversa, ma stesso discorso per i Leoncini U13 che sabato scorso sono scesi in campo per il primo raggruppamento di categoria al Villaggio del Rugby GLS di Napoli. Un pomeriggio, quello passato nel capoluogo partenopeo, che ha messo in luce la voglia di migliorare dei nostri miniatleti, ma che ha anche dato tanti spunti di lavoro per le prossime sessioni di allenamento che, con l'impegno dei leoncini, dovranno portare al recupero di alcune lacune di inesperienza sin dal prossimo raggruppamento. Di seguito le parole di Coach Pietro Losciale:«Quello che ci aspetta è un percorso di crescita che può sembrare più ripido di quello che realmente è. Sabato eravamo per 4/5 al primo approccio rugbistico, ma c'è stata tanta voglia di affrontare l'avversario anche se spesso questa ci ha fatto perdere consapevolezza degli spazi in campo. Questo week end i ragazzi hanno visto cosa potersi aspettare in futuro e sono più che determinati ad armarsi degli strumenti utili ad affrontarlo a testa alta e con le armi giuste.»

Pubblicato in Partite

Domenica 3 Ottobre è andato di scena il secondo test match precampionato per i nostri Leoni seniores, anche questo con degli avversari di tutto rispetto come i salernitani dell’Arechi Rugby. Alle 15.00, al fischio d’inizio, la tensione e l’adrenalina prepartita invadevano totalmente l’aria. Giocare due partite di fila dopo un lunghissimo stop non è facile e tocca riabituarsi all’eccitazione mista alle emozioni che accompagnano ogni atleta sino al fischio finale di ogni partita. Entrambe le squadre in campo mostrano tanta esperienza, ma tra le loro file ci sono anche numerosi giovani pronti a portare energia e sfrontatezza in ogni azione di gioco. Il confronto è duro sin dai primi minuti, entrambe le difese reggono, solo i numerosi falli di gioco da una parte e dall’altra permettono una chiara conquista territoriale. La partita si sbloccherà soltanto con un drop da poco fuori i 22 metri dei salernitani dall’estremo in maglia blu-bianca-rossa, dopo circa 25 minuti di gioco. Poco prima della metà della partita il gioco verrà interrotto per un doppio infortunio nella compagine avversaria, uno scontro di gioco fortuito fa finire a terra due atleti salernitani, tempestivo l’intervento del medico e, per fortuna, niente di grave anche se i due rugbisti hanno dovuto lasciare il campo. La Seconda frazione, con tanti cambi tra le maglie dei nostri Leoni, ci vede attaccare con continuità, sforzo premiato da ben due mete che, mancate entrambe le trasformazioni, portano il punteggio sul 13-0. Ma i draghi di Salerno non restano a guardare e si affacciano pericolosamente più volte nella metà campo dei padroni di casa, riuscendo solo allo scadere a marcare una meta non trasformata che fisserà il punteggio finale sul definitivo 13-5. A fine partita il trio di coaches Sorrentino-Grandoni-Giobbe ha delineato ai suoi atleti l’ancora tortuosa strada da percorrere per raggiungere gli obbiettivi prefissati, senza mancare però di congratularsi per i passi sin ora fatti. Da parte di tutti noi va un augurio di pronta guarigione agli atleti dell’Arechi Rugby che hanno dovuto lasciare il campo in anticipo e che speriamo di rivedere presto in campo.

Pubblicato in Partite

Il nuovo organigramma tecnico

Luca Stornaiuolo Head Coach delle leonesse.

Raffaele Sorrentino nuovo Head Coach dei leoni.

La nuova stagione inizia con qualche novità dal punto di vista tecnico. Ciò grazie ad alcuni nuovi innesti che garantiranno nuova linfa e un maggiore circolo di idee che in ambito tecnico, attraverso il confronto, non può far altro che portare ad un aumento dell’offerta formativa garantita ai nostri atleti di tutte le età.

Iniziamo dalle squadre di punta. Quest’anno è stata individuata in Luca Stornaiuolo la figura di direttore tecnico delle categorie Seniores maschile e femminile e dell’U19 e di responsabile tecnico delle leonesse. Luca, quindi, non solo supervisionerà l’aspetto tecnico del rugby delle suddette categorie, ma sarà anche maggiormente impegnato nel comparto femminile assieme ai Coaches Francesco Amoruso e Marino Marotta.

Altra squadra altre novità: il nuovo Head Coach dei leoni seniores sarà Raffaele Sorrentino che avrà come assistenti Danilo Grandoni e Ferdinando Giobbe. Non è la prima esperienza di Raffaele con la seniores maschile della quale curava la mischia e l’aspetto difensivo negli anni passati.

Anche l’U19 cambia volto e avrà come responsabile Marco Raimondi e Coach Luca Cataldo. Una coppia inedita ricca di esperienza e conoscenza ovale che sicuramente potrà garantire ai nostri leoni quel cambio di passo necessario al salto in seniores.

Ora passiamo alle categorie juniores che avranno come direttore tecnico il Prof. Salvatore De Stefano che curerà la coordinazione tecnica con tanta attenzione alla formazione fisica, tecnica e mentale dei leoni e delle leonesse del futuro.

La U17 maschile sarà allenata dal duo Pietro Losciale e Luigi Attianese, entrambi atleti seniores con più di qualche anno di esperienza alle spalle anche come coaches.

In U15 è stato confermato il rodato duo Antonio Raia – Palmerino Di Franco che ha svolto un ottimo lavoro in questi anni sia in campo che fuori.

Le U17 e U15 femminile saranno coordinate da Lucia Pirrone che in questi anni ha lavorato molto e bene mettendosi in mostra anche in ambito regionale.

Le U13, U11 e U9 avranno come allenatori Pietro Losciale, Natascia Vano, Vincenzo Russo e Simone Colantuono, tutti atleti e educatori provenienti dalla scuderia lions.

Tante novità, alcuni volti nuovi e ancor più voglia di lavorare e scendere in campo. L’attesa per la nuova stagione si fa sempre più trepidante.

Pubblicato in NOTIZIE

Agosto è ormai quasi giunto al termine e i nostri leoni e leonesse di tutte le età sono pronti a lasciare le loro impronte sui campi da gioco che calcheranno la prossima stagione. Sono state tante le difficoltà e i cambiamenti che abbiamo dovuto affrontare da Febbraio 2020, ma siamo di nuovo pronti a dare il massimo per prepararci alla nuova stagione. Quella che ci aspetta non sarà una stagione facile né priva di novità sia dal punto di vista organizzativo, con qualche modifica alle categorie e ai campionati, sia dal punto di vista del gioco, con alcuni cambiamenti al regolamento che prometteranno di rendere il gioco meno statico e sempre più veloce e dinamico. Insomma, siamo pronti e determinati e le recenti sinergie trovate non fanno altro che renderci ancora più trepidanti per l’atteso inizio.

Gli allenamenti inizieranno lunedì 30 Agosto con in campo i nostri leoni della seniores maschile e Under 19 alle ore 20.30.

Le nostre leonesse della seniores femminile e i leoni dell’Under 17 maschile inizieranno mercoledì 1 Settembre a partire dalle ore 20.00.

L’Under 15, invece, inizierà a ruggire martedì 7 Settembre alle ore 19.

Le leonesse e le leoncine di tutte le categorie (U17 e U15 femminile) inizieranno mercoledì 8 Settembre alle ore 19.00.

Infine, i nostri leoncini del minirugby (U13, U11, U9) riprenderanno mercoledì 8 Settembre alle ore 18.30.

 Ph.: Franz Sangiovanni

Pubblicato in NOTIZIE

È ufficiale, i nostri leoni e le nostre leonesse avranno una nuova pelle nelle prossime gare estive e nella nuova stagione sportiva.

Dopo il lungo stop dovuto alla situazione pandemica abbiamo deciso di rinnovare le divise da gioco per questo nuovo inizio che è un po’ come una rinascita. Certo, cambieranno le maglie ma la nostra filosofia è sempre la stessa ed è ben impressa sul tessuto che ci vestirà: senso di appartenenza al club e al territorio, spirito di innovazione e audacia. In più un omaggio a quella che è diventata la nostra casa: Boscotrecase! Infatti, il nome del comune vesuviano campeggerà in piena vista e nel posto d’onore, di solito destinato ai main sponsors, sull’addome dei nostri atleti. Ecco una dichiarazione del Sindaco di Boscotrecase a riguardo:

 

“Ho partecipato all'Open Day dell'Amatori Rugby, nel corso della mattinata sono state presentate anche le nuove maglie ufficiali di gara con in bella mostra, per la prima volta, il nome del Comune di Boscotrecase. Un nuovo portafortuna per i leoni e le leonesse della squadra di rugby. Un modo anche per far conoscere il nostro territorio in tutta Italia.”

 

Con questa nuova maglia non lanciamo soltanto un rinnovamento grafico delle divise, ma anche una più forte sinergia ovale con il nostro sponsor tecnico GIVOVA che ha studiato al meglio i materiali e il processo di fattura delle nuove divise per fornire un prodotto impeccabile che migliori le performance dei nostri tesserati:

 

“Progettata per vincere: questo il nome in codice del binomio consolidato Givova-Amatori Rugby Torre del Greco che si rinnova in quest'anno alzando ulteriormente l'asticella della qualità, frutto di ricerche "ad hoc" per l'ambiente rugbistico.

Azzurro Royal è il colore predominante della prima uniforme che fa spazio a trame geometriche bianco e rosse richiamanti i colori sociali del club. In bassorilievo delicato, ma allo stesso tempo deciso, il logo icon del club in tono su tono Royal.

L'uniforme da trasferta è un omaggio al Vesuvio stilizzato con i colori sociali del club. Il grigio avvolge delicatamente il rosso-blu classico della squadra. Anche in questa versione è stato utilizzato il logo icon tono su tono sempre prendendo spunto dal Royal.

Tecnicamente la maglia è un capolavoro di ricerca.

Il tessuto lycra GivDRY 2.0 rugby edition dona eleganza, praticità e robustezza alla maglia.

Notevoli le cuciture rinforzate che resistono ai contatti e alle prese, donando una sensazione aggiunta di sicurezza.”

Inoltre, sui pantaloncini delle nostre leonesse che saranno impegnate nel prossimo campionato di Serie A femminile vi sarà anche il logo dell'Amatori Napoli Rugby, accanto al nostro, per onorare la collaborazione nel settore femminile col club che ha base a Bagnoli.

Da leoni e leonesse non possiamo altro che augurarci che questa nuova divisa rappresenti per noi una nuova pelle del leone di Nemea come quella che ricopriva Eracle donandogli una difesa invincibile contro i nuovi pericoli!

PH: Franz Sangiovanni

Pubblicato in NOTIZIE

Questa settimana, con l’entrata della Campania in zona gialla, riprenderanno gli allenamenti delle nostre leonesse e dei nostri leoni. Ripartire non sarà per niente facile, ma è un piccolo passo verso la normalità.

Ecco le parole del nostro presidente, Pasquale De Dilectis, sulla ripartenza:

“Ci siamo lasciati un anno, non solo sportivo, difficile alle spalle che ha portato molti lutti e problemi in tutti gli ambiti. Per quanto riguarda la Società che rappresento abbiamo messo in atto tutti gli adempimenti previsti dalle circolari, protocolli e normative varie e non vediamo l’ora di accogliere i nostri atleti.

Speriamo che il 2021 possa essere un anno di svolta per il nostro movimento, con la ripresa degli allenamenti (fino al 31 Gennaio individuali e dal 1 Febbraio con contatto), a far data 11 gennaio per tutte le nostre categorie dai piccini ai seniores.

La nostra struttura è organizzata in piena sicurezza e sicura per lo svolgimento degli allenamenti quindi non vediamo l’ora di vedere i nostri ragazzi correre e divertirsi.”

Abbiamo chiesto un parere anche al nostro coordinatore tecnico, Luca Stornaiuolo:

“Riprendiamo gli allenamenti settimanali al campo. Ripartiamo il mercoledì ed il venerdì e cerchiamo di riportare il rugby nella vita giornaliera dei nostri atleti. Sempre in piena sicurezza e nel rispetto dei protocolli e soprattutto grazie all'impegno di tutto il gruppo allenatori e educatori che in pieno spirito amatoriale offre il proprio tempo per il nostro bellissimo sport. Speriamo che la situazione epidemiologica si tranquillizzi e tutto il rugby possa ritornare ad essere uno sport educativo a tempo pieno.”

Inoltre, non sarà un ritorno privo di sorprese. Infatti, si unisce al nostro numeroso e qualificato staff anche Laura Petrosino che affiancherà i nostri coaches nella preparazione atletica e fisica delle nostre leonesse e dei nostri leoni. Per l’atleta nocerina, attualmente terza linea nella nostra seniores femminile, è un ritorno nello staff, avendo ricoperto alcuni anni fa il ruolo di educatrice nel minirugby. Siamo felici e orgogliosi di aver implementato e migliorato la nostra offerta formativa e sportiva con l’innesto di un così giovane e preparato elemento.

Gli allenamenti si terranno:

- Lunedì

dalle 20:00 alle 21:00 Seniores Femminile

- Mercoledì

dalle 18:00 alle 19:00 Minirugby

dalle 19:00 alle 20:00 U14 e U16

dalle 20:00 alle 21:00 U18 e seniores Maschile e Femminile

- Venerdì

dalle 18:00 alle 19:00 Minirugby

dalle 19:00 alle 20:00 U14 e U16

dalle 20:00 alle 21:00 U18 e seniores Maschile e Femminile

 

Di seguito il link di collegamento al protocollo FIR per lo svolgimento degli allenamenti:

https://www.federugbycampania.it/2021/01/11/protocollo-2021-per-allenamenti-e-attivita-agonistica/

Pubblicato in NOTIZIE

Il 2020 non è stato un anno facile. Non lo è stato per nessuno che si parli di sport o di altro. La crisi pandemica che ha cambiato e stravolto il nostro stile di vita ci ha costretti lontani dal rugby praticato per quasi un anno. Un anno di programmi e progetti che non sono stati finalizzati o non sono potuti partire, di sacrifici per poter tornare un giorno sul campo, ma soprattutto di mancati sorrisi, trasferte, mete e terzi tempi. Ciononostante, ci siamo impegnati per far sentire il nostro sostegno, non in campo questa volta. Non siamo gli unici ad aver sofferto questa crisi e, nei limiti dei nostri mezzi, abbiamo di cercato di aiutare chi più duramente è stato colpito. Da qui l’idea per il nostro Natale e la nostra Epifania solidali. Così abbiamo donato parte del nostro vestiario in magazzino all’UNITALSI di Torre del Greco, alla Fenice Vulcanica e alla Parrocchia S. Anna di Boscotrecase. A noi si è voluto aggiungere con grande solidarietà il nostro sponsor tecnico GIVOVA che ha donato altri capi di abbigliamento. Queste iniziative, come altre da noi attuate durante le varie fasi dell’emergenza, non sono state altro che la naturale conseguenza della nostra voglia di aiutare chi ci sta attorno. Saremmo soltanto degli ipocriti se, a petto gonfio, decantassimo i principi morali del nostro sport se poi non li applicassimo anche al di fuori del campo da gioco e nella vita di tutti i giorni.

 

Queste le parole del presidente De Dilectis:

“ I giovani risentono molto dell’incertezza, della mancanza dei servizi essenziali, come la scuola e lo sport, i nostri ragazzi ed atleti meritano tutta la nostra attenzione: questa esperienza ha rafforzato il senso del rispetto verso gli altri e il senso di responsabilità personale. L’impegno di molti giovani è stato ed è ammirevole, sono riusciti a fare di un tempo di limitazioni un’occasione di crescita. “

Pubblicato in NOTIZIE
Pagina 1 di 2

Amatori Rugby Torre del Greco

Amatori Rugby Torre del Greco Società Cooperativa Sportiva Dilettantistica a responsabilità limitata

Contatti

Viale della Gioventù,15

80059 Torre del Greco (NA)

Tel. +39 3661175287

E-mail info@rugbytorredelgreco.com

https://www.rugbytorredelgreco.com

Unisciti alla nostra Community

Iscriviti per ricevere le email con le ultime informazioni.
© Amatori Rugby Torre del Greco. All Rights Reserved.

Search