Visualizza articoli per tag: leonesse

Sfuma la finale per un niente, merito alle nostre avversarie che ci hanno creduto più di noi. Per differenza di soli 3 punti passano in finale le fiorentine delle Puma di Campi di Bisenzio. Nulla da recriminare ovvio, due splendide gare tra due squadre che le hanno ben interpretate giocando partite molto spettacolari. Le Puma fiorentine sono state più brave delle Leonesse a crederci fino alla fine e maggiormente abituate a confronti di buon livello. Termina così una stagione che ha dato tantissimo, dopo il secondo posto in campionato di Serie A girone 4, il raggiungimento della semifinale nazionale è stato il passo decisivo per la consapevolezza della crescita dell’intera squadra.
Le parole di coach Stornaiuolo a fine gara: “Oggi rimane l’amaro in bocca per il risultato ma le ragazze come sempre hanno dato il massimo. Sono state due belle gare, ricche di bel gioco e di atlete promettenti, complimenti alle avversarie del Bisenzio che hanno meglio di noi interpretato e gestito l’agonismo e l’adrenalina di una semifinale nazionale. Questa per me è stata la chiave decisiva perché le squadre in fin dei conti sono state pari in tutto. Complimenti alle Puma per la finale nazionale di Parma. Per noi termina una buona annata. Tante esordienti giovanissime nel rugby a 15, due atlete convocate nella nazionale Italia Under 18, prima volta di un secondo posto in campionato e prima volta di una semifinale nazionale di Coppa a 15. Possiamo essere soddisfatti ma sappiamo che il margine di miglioramento delle ragazze è ancora elevato, se questo gruppo di ragazze continua unito ha larghi margini di miglioramento”.​ ​

Pubblicato in Partite

Risultato finale 15 ad 11 con 3 mete segnate per le Leonesse ed 1 meta per la compagine fiorentina dei Puma di Bisenzio. Mete segnate dalla capitana Natascia Vano, dalla ala tre quarti Annamaria Cinque dal pilone Annalisa Marrone, quest’ultima votata e premiata come migliore in campo. Domenica prossima 22 maggio a Campi di Bisenzio nel fiorentino il ritorno che indicherà la finalista di Coppa che a Parma il 29 di maggio decreterà la vincente nazionale. Nell’altra semifinale netta e larga vittoria del Cus Milano che batte la Benetton Treviso per 52 a 3 ipotecando la finale. La gara di ieri è stata giocata a Napoli presso il campo dell’Amatori Napoli, società che insieme alla nostra dell’Amatori Torre del Greco ospita le gare delle Leonesse. Ad assistere tantissimo pubblico che ha festeggiato la vittoria con le atlete scese in campo. Presenti gli organi federali della Fir rappresentati dal Presidente del Comitato Campano, Giuseppe Calicchio, che si è congratulato per i risultati raggiunti nel campionato nazionale con il secondo posto raggiunto nel girone 4 di Serie A e nella Coppa Conference Nazionale.
Il commento di coach Luca Stornaiuolo: “Risultato importante essere in semifinale, ad inizio stagione non avevamo minimamente preventivato di arrivare così in alto. Il gruppo è sempre più giovane, inevitabilmente paghiamo di inesperienza in alcune fasi di gioco, ma tra mille difficoltà settimanali continuiamo a crescere, merito delle atlete e della loro voglia continua di confrontarsi. Ieri abbiamo giocato alla pari con i Puma che è una ottima squadra e abbiamo vinto meritatamente. Ora c’è il ritorno però, altra gara e tocca dare tantissimo. Le ragazze sanno che giocarsi l’accesso alla finale nazionale è tanta roba, ci proveremo dando il massimo come sempre .”

Pubblicato in Partite

Le leonesse conquistano i quarti di Coppa Conference in trasferta con una vittoria per 7-10 contro le Bees di Bisceglie. Una gara mai facile quella del derby del Sud tra le nostre atlete e quelle pugliesi che già all'andata ha visto uscire vittoriose dal campo le nostre leonesse per 13-10, non un risultato che dia tanta tranquillità in vista di un ritorno da giocare fuori casa. Ma ancora una volta le nostre atlete si sono superate sfoggiando una prova solida e decisiva che ha permesso di portare a casa il risultato e il passaggio del turno. Ora c'è solo da pensare al prossimo impegno ai quarti contro le Donne Etrusche.

Foto di Luigi Petrucci

 

Pubblicato in Partite


Inizia bene il cammino delle Leonesse nella coppa Conference, si impongono 13 a 10 sul Bisceglie Rugby nella gara di andata degli ottavi di finale della Coppa Conference. Prova come sempre di carattere di un gruppo di giovanissime, oggi altri esordi dal primo minuto, che crescono partita dopo partita. La gara nel primo tempo evidenzia un predominio territoriale delle Leonesse che concretizzano poco ma merito alla buona difesa avversaria. Al 25’ in quarta fase Marianna De Dilectis riesce a trovare lo spazio giusto per siglare la prima meta dell’incontro e si va sul 5 a 0. Dopo poco il capitano Natascia Vano sfrutta una punizione a favore per l’8 a 0. Dopo il 30’ inizia ad essere pericoloso il Bisceglie che chiude il tempo segnando una meta al centro dei pali e si porta sul 8 a 7 riaprendo così la gara. Nel secondo tempo le ospiti sfruttano il calo delle Leonesse e sono pericolose in varie occasioni concretizzando un calcio piazzato e si portano sul 8 a 10 a loro favore. L’ultimo quarto ritrova le Leonesse concentrate alla ricerca della vittoria, ritorna un buon ritmo e velocità di esecuzione che consentono a Simona Ventura di segnare una meta fondamentale che vale tanto in virtù del ritorno del 24 Aprile.
Le parole del coach Stornaiuolo a fine gara: “Gara dal ritmo basso ma buona la concentrazione di tutte. E’ stato un ottimo segnale quello che hanno dato le tante atlete giovanissime impegnate oggi e che durante la stagione avevano trovato meno spazio. Certo potevamo fare di più ma le avversarie sono state brave in alcuni momenti della gara e ci hanno messo in difficoltà. Il ritorno lo affrontiamo con lo stesso spirito di crescita ma anche con la voglia di superare il turno per continuare il cammino in Coppa. Sarà determinante la preparazione alla gara in queste due settimane. Oggi migliore in campo è stata Laura Petrosino chiamata varie volte a superare alcune difficoltà sorte nei vari reparti”.

Foto di Francesco Sangiovanni

Pubblicato in Partite

Secondo posto in Serie A. Mai così in alto. Le Leonesse vincono il derby del Sud con il Rugby Bisceglie e chiudono al secondo posto in classifica una stagione straordinaria. Risultato mai raggiunto prima d’ora. A questo si aggiungono gli altri risultati fondamentali per la crescita come la conferma delle due atlete convocate nella Nazionale Under 18 anche per il prossimo torneo europeo di categoria in Scozia. Ritornando alla gara di ieri le Leonesse hanno dato un’altra prova di determinazione, concentrazione e coraggio. Sfoderano una grandissima prova difensiva, concedono poco alle avversarie ed in attacco ci sono ed al primo errore avversario si involano in meta con Anna Maria Cinque. Ci sarebbero altre occasioni per chiudere il match e soffrire meno ma oggi contava vincere e ci prendiamo il risultato così come viene. Un grandissimo premio per il gruppo di atlete e per la società che ha sempre creduto nelle possibilità enormi di questo progetto duro che richiede tanto impegno soprattutto finanziario, ma anche quest’anno la società onora i suoi impegni e migliora il ranking di squadra. Complimenti al Bisceglie Rugby per l’ospitalità e per il buon primo campionato nella massima serie A. Le Leonesse ora si godono il risultato raggiunto e meritato ed inizia la programmazione per la prossima stagione sportiva. Ora si prosegue con la Conference Cup, un mini torneo per le non finaliste. Sarà l’occasione per far crescere il gruppo atlete e porre le basi per il prossimo futuro. Le parole di coach Luca Stornaiuolo a fine gara: “Siamo felici per i risultati raggiunti quest’anno, siamo partiti a settembre con un gruppo di giovanissime, abbiamo rischiato di fare figuracce nel farle giocare subito, ma siamo stati bravi a continuare a crederci anche dopo le prime prove non esaltanti. Bravi i tecnici Marino Marotta, Matteo Rinaudo e Ciccio Amoruso a creare le condizioni tecniche per questi risultati, a Laura Petrosino per la parte atletica e Lucia Pirrone per lo sviluppo delle piccole nuove leonesse”.

Foto di Luigi Petrucci

Pubblicato in Partite

Domenica scorsa, dopo una lunga pausa invernale, sono ritornate in campo le nostre Leonesse sul difficile campo delle atlete della Capitolina Rugby. Il duro punteggio di 91-0 a favore della compagine romana lascia poco all'immaginazione, difatti il divario visto in campo non lascia alcun dubbio sul fatto che la Capitolina possa essere una delle favorite per la corsa scudetto. Nonostante ciò, le nostre Leonesse non si sono mai tirate indietro e hanno affrontato il match al meglio delle loro possibilità, dando fondo a tutte le energie e usando tutte le armi a disposizione costringendo le avversarie a guadagnare col sudore ogni punto segnato. Ora non resta altro da fare che lavorare per ritrovare feeling col campo e continuare nella formazione e nello sviluppo di un gruppo squadra che ha già dimostrato un grande potenziale. Al termine della partita la nostra Natascia Vano, capitano della nostra seniores femminile, ha omaggiato la capitano avversaria con un pacco di pasta Setaro col quale siamo lieti di annunciare una nuova collaborazione. Questa nuova sinergia tra due eccellenze dell'area vesuviana non può far altro che rafforzare l'immagine di due realtà che in comune hanno tanta passione, impegno e dedizione nel perseguire i propri obiettivi e nel portare la nostra realtà locale ben oltre i suoi confini naturali.

Foto di Caterina Taglienti

 

Pubblicato in Partite

Ottima prestazione delle Leonesse che vincono con merito 29 a 0 la gara che le vedeva opposte al Rugby Frascati. Le parole del coach Luca Stornaiuolo a fine gara: «Ottima prova offerta da tutte le atlete, concretizziamo ancora poco l'enorme possesso palla, ma la squadra migliora partita dopo partita ed oggi più che mai fa piacere aver vinto contro un ottimo Frascati che interpreta il rugby in maniera positiva come noi e ciò ha reso la gara spettacolare e intensa. Le ragazze si meritano questa vittoria ed il secondo posto in classifica. Siamo una squadra giovane e continuiamo cosi, oggi altri esordi di giovanissime come Puglisi (2004) e Maione (2003) e ancora più minuti di gioco per tutte le altre giovanissime  come Simonetti, Di Franco, Cinque Nadia, Gaudioso e Avolio, guidate egregiamente dalle fondamentali veterane capeggiate dal capitano Natascia Vano. Se continuiamo cosi negli allenamenti possiamo migliorare tantissimo. Ma attenzione a non distrarsi ed a continuare ad essere costanti. Serve l'aiuto di tutte». Andiamo alla cronaca, partita giocata ad alti ritmi dalle due compagini che non hanno badato al risultato ed offerto un gradevole spettacoli ai moltissimi tifosi presenti sugli spalti del Villaggio del Rugby di Napoli. Partono bene le leonesse che concretizzano subito andando in meta con Giulia Petrucci che schiaccia l'ovale in meta concretizzando un ottimo lavoro del pacchetto di mischia. Natascia Vano trasforma e siamo subito 7 a 0. Le fonti di gioco sono delle Leonesse e la superiorità si traduce in una occupazione costante della metà campo avversaria. Al 25' dopo varie fasi di gioco e possesso palla, brillante apertura alla mano e palla fino all'ala Serena Tizzano che va superbamente in meta portando le Leonesse sul 12 a 0. Molti errori di possesso e punizioni contro caratterizzano il finale di tempo dove si poteva fare di più. Nella ripresa le Leonesse si dimostrano molto più concentrate e concrete e vanno in meta sfruttando una ottima penetrazione di Sara Simonetti e Laura Petrosino che consentono a Roberta De Stefano di siglare la terza meta dell'incontro e risultato che va sul 17 a 0. Il Frascati non molla e mette alle corde la difesa delle Leonesse che soffre ma regge bene rendendo vano ogni tentativo con ottimi placcaggi e recuperi. Da uno di questi la ripartenza succeasiva riporta le nostre atlete nei 22 avversari, palla a Roberta De Stefano che manda a vuoto la diretta avversaria e trova un buco che la porta diretta al centro dei pali. Meta e trasformazione di Natascia Vano e risultato sul 24 a 0. Le Leonesse non mollano ed immediatamente trovano la quinta meta con Carmela De Stefano caparbia e abile a farsi trovare per schiacciare di prepotenza l'ovale. Risulatato finale 29 a 0.

Foto di Luigi Petrucci

Pubblicato in Partite

Non il migliore degli inizi per le nostre Leonesse, ma comunque un nuovo inizio. Il derby del Sud targato GIVOVA è andato alle Bees di Bisceglie con lo striminzito punteggio di 5-10 (una meta per parte) per le ospiti. Una gara non certo avida di emozioni nonostante le sole due marcature, una per tempo, viste negli 80 minuti complessivi. Al fischio finale, però, sui volti delle nostre combattive atlete abbiamo visto anche tanta determinazione e voglia di rifarsi fin da subito sotto al velo di amarezza per aver portato a casa soltanto il punto di bonus difensivo.
Ecco le parole dell’Head Coach delle nostre Leonesse, Luca Stornaiuolo:
«L'impegno, il cuore ed il coraggio non sono mai mancati, buone le prove individuali di tutte, anzi meritavamo molto di piu' sicuramente il punteggio è bugiardo. È mancato il gioco di squadra e la lucidità e la calma di fare la scelta giusta nei momenti cruciali della gara. Abbiamo fatto 20 minuti buoni, gioco veloce e ampio e rispettato il piano tattico ed eravamo sulla buona strada per sfiancare le ospiti. Però poi al primo e unico errore difensivo fatto che ha permesso alle ospiti di marcare la loro unica meta, siamo ritornate a fare quello che non dovevamo, ovvero giocare individualmente ed in spazi stretti e per lo più il tutto molto lentamente, consentendo alle ospiti di ottenere quello che volevano cioè un ritmo basso e spezzettato.
Nonostante ciò, potevamo comunque avere la meglio nel finale, ma non sarebbe cambiato il mio giudizio. Ci vuole un po’ di tempo, un primo rilevante ricambio generazionale è in atto, si punta a garantire nuove leve per mantenere vivo il progetto che le società dell’Amatori Torre del Greco, Amatori Napoli e Rugby Afragola portano avanti con determinazione e competenza. Ieri buona parte delle atlete in campo sono nate dal 2000 al 2004, alla loro prima gara a 15 e dobbiamo dare loro il giusto tempo per crescere rugbisticamente. Per chiudere il premio migliore in campo per i coach va a Annamaria Cinque, per lei settimana club house offerta dagli allenatori.»

Photo credits Francesco Sangiovanni

Pubblicato in Partite

Il nuovo organigramma tecnico

Luca Stornaiuolo Head Coach delle leonesse.

Raffaele Sorrentino nuovo Head Coach dei leoni.

La nuova stagione inizia con qualche novità dal punto di vista tecnico. Ciò grazie ad alcuni nuovi innesti che garantiranno nuova linfa e un maggiore circolo di idee che in ambito tecnico, attraverso il confronto, non può far altro che portare ad un aumento dell’offerta formativa garantita ai nostri atleti di tutte le età.

Iniziamo dalle squadre di punta. Quest’anno è stata individuata in Luca Stornaiuolo la figura di direttore tecnico delle categorie Seniores maschile e femminile e dell’U19 e di responsabile tecnico delle leonesse. Luca, quindi, non solo supervisionerà l’aspetto tecnico del rugby delle suddette categorie, ma sarà anche maggiormente impegnato nel comparto femminile assieme ai Coaches Francesco Amoruso e Marino Marotta.

Altra squadra altre novità: il nuovo Head Coach dei leoni seniores sarà Raffaele Sorrentino che avrà come assistenti Danilo Grandoni e Ferdinando Giobbe. Non è la prima esperienza di Raffaele con la seniores maschile della quale curava la mischia e l’aspetto difensivo negli anni passati.

Anche l’U19 cambia volto e avrà come responsabile Marco Raimondi e Coach Luca Cataldo. Una coppia inedita ricca di esperienza e conoscenza ovale che sicuramente potrà garantire ai nostri leoni quel cambio di passo necessario al salto in seniores.

Ora passiamo alle categorie juniores che avranno come direttore tecnico il Prof. Salvatore De Stefano che curerà la coordinazione tecnica con tanta attenzione alla formazione fisica, tecnica e mentale dei leoni e delle leonesse del futuro.

La U17 maschile sarà allenata dal duo Pietro Losciale e Luigi Attianese, entrambi atleti seniores con più di qualche anno di esperienza alle spalle anche come coaches.

In U15 è stato confermato il rodato duo Antonio Raia – Palmerino Di Franco che ha svolto un ottimo lavoro in questi anni sia in campo che fuori.

Le U17 e U15 femminile saranno coordinate da Lucia Pirrone che in questi anni ha lavorato molto e bene mettendosi in mostra anche in ambito regionale.

Le U13, U11 e U9 avranno come allenatori Pietro Losciale, Natascia Vano, Vincenzo Russo e Simone Colantuono, tutti atleti e educatori provenienti dalla scuderia lions.

Tante novità, alcuni volti nuovi e ancor più voglia di lavorare e scendere in campo. L’attesa per la nuova stagione si fa sempre più trepidante.

Pubblicato in NOTIZIE

Agosto è ormai quasi giunto al termine e i nostri leoni e leonesse di tutte le età sono pronti a lasciare le loro impronte sui campi da gioco che calcheranno la prossima stagione. Sono state tante le difficoltà e i cambiamenti che abbiamo dovuto affrontare da Febbraio 2020, ma siamo di nuovo pronti a dare il massimo per prepararci alla nuova stagione. Quella che ci aspetta non sarà una stagione facile né priva di novità sia dal punto di vista organizzativo, con qualche modifica alle categorie e ai campionati, sia dal punto di vista del gioco, con alcuni cambiamenti al regolamento che prometteranno di rendere il gioco meno statico e sempre più veloce e dinamico. Insomma, siamo pronti e determinati e le recenti sinergie trovate non fanno altro che renderci ancora più trepidanti per l’atteso inizio.

Gli allenamenti inizieranno lunedì 30 Agosto con in campo i nostri leoni della seniores maschile e Under 19 alle ore 20.30.

Le nostre leonesse della seniores femminile e i leoni dell’Under 17 maschile inizieranno mercoledì 1 Settembre a partire dalle ore 20.00.

L’Under 15, invece, inizierà a ruggire martedì 7 Settembre alle ore 19.

Le leonesse e le leoncine di tutte le categorie (U17 e U15 femminile) inizieranno mercoledì 8 Settembre alle ore 19.00.

Infine, i nostri leoncini del minirugby (U13, U11, U9) riprenderanno mercoledì 8 Settembre alle ore 18.30.

 Ph.: Franz Sangiovanni

Pubblicato in NOTIZIE
Pagina 1 di 2

Amatori Rugby Torre del Greco

Amatori Rugby Torre del Greco Società Cooperativa Sportiva Dilettantistica a responsabilità limitata

Contatti

Viale della Gioventù,15

80059 Torre del Greco (NA)

Tel. +39 3661175287

E-mail info@rugbytorredelgreco.com

https://www.rugbytorredelgreco.com

Unisciti alla nostra Community

Iscriviti per ricevere le email con le ultime informazioni.
© Amatori Rugby Torre del Greco. All Rights Reserved.

Search