Visualizza articoli per tag: rugbytorre

Non il migliore degli inizi per le nostre Leonesse, ma comunque un nuovo inizio. Il derby del Sud targato GIVOVA è andato alle Bees di Bisceglie con lo striminzito punteggio di 5-10 (una meta per parte) per le ospiti. Una gara non certo avida di emozioni nonostante le sole due marcature, una per tempo, viste negli 80 minuti complessivi. Al fischio finale, però, sui volti delle nostre combattive atlete abbiamo visto anche tanta determinazione e voglia di rifarsi fin da subito sotto al velo di amarezza per aver portato a casa soltanto il punto di bonus difensivo.
Ecco le parole dell’Head Coach delle nostre Leonesse, Luca Stornaiuolo:
«L'impegno, il cuore ed il coraggio non sono mai mancati, buone le prove individuali di tutte, anzi meritavamo molto di piu' sicuramente il punteggio è bugiardo. È mancato il gioco di squadra e la lucidità e la calma di fare la scelta giusta nei momenti cruciali della gara. Abbiamo fatto 20 minuti buoni, gioco veloce e ampio e rispettato il piano tattico ed eravamo sulla buona strada per sfiancare le ospiti. Però poi al primo e unico errore difensivo fatto che ha permesso alle ospiti di marcare la loro unica meta, siamo ritornate a fare quello che non dovevamo, ovvero giocare individualmente ed in spazi stretti e per lo più il tutto molto lentamente, consentendo alle ospiti di ottenere quello che volevano cioè un ritmo basso e spezzettato.
Nonostante ciò, potevamo comunque avere la meglio nel finale, ma non sarebbe cambiato il mio giudizio. Ci vuole un po’ di tempo, un primo rilevante ricambio generazionale è in atto, si punta a garantire nuove leve per mantenere vivo il progetto che le società dell’Amatori Torre del Greco, Amatori Napoli e Rugby Afragola portano avanti con determinazione e competenza. Ieri buona parte delle atlete in campo sono nate dal 2000 al 2004, alla loro prima gara a 15 e dobbiamo dare loro il giusto tempo per crescere rugbisticamente. Per chiudere il premio migliore in campo per i coach va a Annamaria Cinque, per lei settimana club house offerta dagli allenatori.»

Photo credits Francesco Sangiovanni

Pubblicato in Partite

Domenica 3 Ottobre è andato di scena il secondo test match precampionato per i nostri Leoni seniores, anche questo con degli avversari di tutto rispetto come i salernitani dell’Arechi Rugby. Alle 15.00, al fischio d’inizio, la tensione e l’adrenalina prepartita invadevano totalmente l’aria. Giocare due partite di fila dopo un lunghissimo stop non è facile e tocca riabituarsi all’eccitazione mista alle emozioni che accompagnano ogni atleta sino al fischio finale di ogni partita. Entrambe le squadre in campo mostrano tanta esperienza, ma tra le loro file ci sono anche numerosi giovani pronti a portare energia e sfrontatezza in ogni azione di gioco. Il confronto è duro sin dai primi minuti, entrambe le difese reggono, solo i numerosi falli di gioco da una parte e dall’altra permettono una chiara conquista territoriale. La partita si sbloccherà soltanto con un drop da poco fuori i 22 metri dei salernitani dall’estremo in maglia blu-bianca-rossa, dopo circa 25 minuti di gioco. Poco prima della metà della partita il gioco verrà interrotto per un doppio infortunio nella compagine avversaria, uno scontro di gioco fortuito fa finire a terra due atleti salernitani, tempestivo l’intervento del medico e, per fortuna, niente di grave anche se i due rugbisti hanno dovuto lasciare il campo. La Seconda frazione, con tanti cambi tra le maglie dei nostri Leoni, ci vede attaccare con continuità, sforzo premiato da ben due mete che, mancate entrambe le trasformazioni, portano il punteggio sul 13-0. Ma i draghi di Salerno non restano a guardare e si affacciano pericolosamente più volte nella metà campo dei padroni di casa, riuscendo solo allo scadere a marcare una meta non trasformata che fisserà il punteggio finale sul definitivo 13-5. A fine partita il trio di coaches Sorrentino-Grandoni-Giobbe ha delineato ai suoi atleti l’ancora tortuosa strada da percorrere per raggiungere gli obbiettivi prefissati, senza mancare però di congratularsi per i passi sin ora fatti. Da parte di tutti noi va un augurio di pronta guarigione agli atleti dell’Arechi Rugby che hanno dovuto lasciare il campo in anticipo e che speriamo di rivedere presto in campo.

Pubblicato in Partite

Dopo più di 18 mesi di stop i nostri Leoni seniores sono tornati in campo per un test match con gli amici del Rugby Napoli Afragola Cadetta. Una domenica iniziata con un meteo magnifico che ha reso ancor più perfetta la cornice vesuviana di Boscotrecase per un match che, nonostante un po’ di ruggine nei meccanismi di gioco da ambo le parti, ha regalato comunque un bello spettacolo al numeroso pubblico giunto alle falde del Vesuvio. Il risultato finale recita 31-12 (5 mete a 2) per i nostri leoni che hanno preferito ingaggiare un duello molto più fisico che tattico con gli avversari di giornata che non si sono mai tirati indietro e non hanno mai ceduto terreno fino all’ultimo minuto. Tante le cose da ripetere, altrettante quelle da perfezionare, ma non possiamo non sorridere dopo questo anticipo del prossimo campionato di Serie C. Degni di nota i contributi dei ragazzi giunti dall’Agro Rugby Stallions ed anche i molti esordi dei nostri giovani, prodotto delle nostre giovanili, che hanno ben figurato; stiamo parlando di 3 nati nel 2001, 2 del 2002 e altri 2 del 2003. Insomma, si è ripresa confidenza col rettangolo di gioco, con le emozioni suscitate da un match e si è finalmente ripresa la fondamentale tradizione del Terzo Tempo perché, nel nostro gioco, l’avversario rimane tale solo per 80 minuti.

Pubblicato in NOTIZIE

Il nuovo organigramma tecnico

Luca Stornaiuolo Head Coach delle leonesse.

Raffaele Sorrentino nuovo Head Coach dei leoni.

La nuova stagione inizia con qualche novità dal punto di vista tecnico. Ciò grazie ad alcuni nuovi innesti che garantiranno nuova linfa e un maggiore circolo di idee che in ambito tecnico, attraverso il confronto, non può far altro che portare ad un aumento dell’offerta formativa garantita ai nostri atleti di tutte le età.

Iniziamo dalle squadre di punta. Quest’anno è stata individuata in Luca Stornaiuolo la figura di direttore tecnico delle categorie Seniores maschile e femminile e dell’U19 e di responsabile tecnico delle leonesse. Luca, quindi, non solo supervisionerà l’aspetto tecnico del rugby delle suddette categorie, ma sarà anche maggiormente impegnato nel comparto femminile assieme ai Coaches Francesco Amoruso e Marino Marotta.

Altra squadra altre novità: il nuovo Head Coach dei leoni seniores sarà Raffaele Sorrentino che avrà come assistenti Danilo Grandoni e Ferdinando Giobbe. Non è la prima esperienza di Raffaele con la seniores maschile della quale curava la mischia e l’aspetto difensivo negli anni passati.

Anche l’U19 cambia volto e avrà come responsabile Marco Raimondi e Coach Luca Cataldo. Una coppia inedita ricca di esperienza e conoscenza ovale che sicuramente potrà garantire ai nostri leoni quel cambio di passo necessario al salto in seniores.

Ora passiamo alle categorie juniores che avranno come direttore tecnico il Prof. Salvatore De Stefano che curerà la coordinazione tecnica con tanta attenzione alla formazione fisica, tecnica e mentale dei leoni e delle leonesse del futuro.

La U17 maschile sarà allenata dal duo Pietro Losciale e Luigi Attianese, entrambi atleti seniores con più di qualche anno di esperienza alle spalle anche come coaches.

In U15 è stato confermato il rodato duo Antonio Raia – Palmerino Di Franco che ha svolto un ottimo lavoro in questi anni sia in campo che fuori.

Le U17 e U15 femminile saranno coordinate da Lucia Pirrone che in questi anni ha lavorato molto e bene mettendosi in mostra anche in ambito regionale.

Le U13, U11 e U9 avranno come allenatori Pietro Losciale, Natascia Vano, Vincenzo Russo e Simone Colantuono, tutti atleti e educatori provenienti dalla scuderia lions.

Tante novità, alcuni volti nuovi e ancor più voglia di lavorare e scendere in campo. L’attesa per la nuova stagione si fa sempre più trepidante.

Pubblicato in NOTIZIE

Agosto è ormai quasi giunto al termine e i nostri leoni e leonesse di tutte le età sono pronti a lasciare le loro impronte sui campi da gioco che calcheranno la prossima stagione. Sono state tante le difficoltà e i cambiamenti che abbiamo dovuto affrontare da Febbraio 2020, ma siamo di nuovo pronti a dare il massimo per prepararci alla nuova stagione. Quella che ci aspetta non sarà una stagione facile né priva di novità sia dal punto di vista organizzativo, con qualche modifica alle categorie e ai campionati, sia dal punto di vista del gioco, con alcuni cambiamenti al regolamento che prometteranno di rendere il gioco meno statico e sempre più veloce e dinamico. Insomma, siamo pronti e determinati e le recenti sinergie trovate non fanno altro che renderci ancora più trepidanti per l’atteso inizio.

Gli allenamenti inizieranno lunedì 30 Agosto con in campo i nostri leoni della seniores maschile e Under 19 alle ore 20.30.

Le nostre leonesse della seniores femminile e i leoni dell’Under 17 maschile inizieranno mercoledì 1 Settembre a partire dalle ore 20.00.

L’Under 15, invece, inizierà a ruggire martedì 7 Settembre alle ore 19.

Le leonesse e le leoncine di tutte le categorie (U17 e U15 femminile) inizieranno mercoledì 8 Settembre alle ore 19.00.

Infine, i nostri leoncini del minirugby (U13, U11, U9) riprenderanno mercoledì 8 Settembre alle ore 18.30.

 Ph.: Franz Sangiovanni

Pubblicato in NOTIZIE

Non nei numeri ma nell’unità sta la nostra grande forza.
(Thomas Paine)

Lo stop estivo e il caldo di agosto non ci hanno fermato dal programmare la prossima stagione e nel coltivare i nostri progetti e proprio in questi giorni abbiamo raggiunto una nuova sinergia che ci aiuterà a crescere. Dall’inizio dell’imminente prossima stagione sportiva i nostri leoni e leonesse di tutte le categorie giocheranno fianco a fianco con gli amici e prestissimo compagni dell’Agro Rugby Stallions. Si, fianco a fianco, come in una mischia, come in tutti gli ottanta minuti di gioco, perché crediamo che la più grande forza di cui potremo disporre sarà l’unità e la collaborazione più completa tra i due gruppi di atleti, dirigenti e allenatori che potranno scambiarsi esperienze e competenze andando ad accrescere non solo il quadro societario nel suo complesso, ma anche il bagaglio personale di ogni singolo coinvolto in questo progetto. Non a caso citiamo nel titolo le parole del famoso rivoluzionario americano del XVIII secolo.

L’accordo tra le due società è stato raggiunto dopo alcune settimane di lavoro per meglio limare e delineare ogni aspetto di questa cooperazione e per permettere a tutti di iniziare al meglio fin da subito. Questo progetto, infatti, nasce dall’immediata voglia di migliorare di entrambi i Club che, diversamente, avrebbero potuto tranquillamente prendere strade separate e ritrovarsi da avversari sui campi da gioco. L’accordo prevederà lo svolgimento di tutte le attività presso il campo comunale di Boscotrecase, gioiello vesuviano e omologato IRB, e l’ingresso nei vari gruppi che compongono il nostro club non solo degli atleti ma anche dello staff tecnico e dirigente degli Stallions.

La notizia di questa cooperazione raggiunta, che somiglia a quegli abbracci multicolore di fine partita che tanto ci mancano, ha portato grande entusiasmo in ambo le parti e, ad oggi, non vediamo l’ora di iniziare a lottare fianco a fianco per i nuovi obbiettivi comuni. In attesa dell’inizio delle attività, questa notizia non può far altro che portare nuovo entusiasmo e rendere questo inizio ancora più gradito.

Pubblicato in NOTIZIE

Dopo due anni dalla ristrutturazione viene riconfermato il certificato di omologazione che rende il nostro campo adatto ad ospitare allenamenti ed eventi internazionali. È la seconda volta che sotto la nostra gestione il campo di Boscotrecase diventa uno dei pochi impianti in sintetico della nostra penisola ad avere questa certificazione e rimane uno dei fiori all’occhiello del rugby campano. Già prima del Covid la struttura ha potuto ospitare nazionali estere ed allenamenti internazionali, oggi speriamo che questi momenti di scambio e di crescita possano tornare ad essere vissuti ai piedi del Vesuvio. Solo per ricordarne alcuni: durante le Universiadi 2019 abbiamo ospitato le nazionali maschili e femminili del Sud Africa, del Belgio, della Russia, dell’Italia e altre, abbiamo accolto la nazionale di Rugby Seven tedesca per gli allenamenti in vista di uno stage internazionale a Napoli, la nazionale italiana di Rugby Seven in preparazione ai tornei internazionali per la qualificazione alle Olimpiadi, ma anche le selezioni regionali U15 e U16 di Campania, Abruzzo e Lazio e a fine gennaio 2020 abbiamo avuto l’onore di ospitare le nazionali U19 di calcio femminile della Svezia e dell’Italia per una serie di tre amichevoli sul territorio. Inoltre, il campo di Boscotrecase sarà ancora l’arena nella quale i nostri Leoni in Serie C, le nostre Leonesse in Serie A e le nostre squadre giovanili maschili e femminili daranno battaglia agli avversari di turno. Insomma, ci siamo impegnati e continueremo ad impegnarci per portare lo sport di alto livello sulla nostra struttura a Boscotrecase e a renderla un luogo di crescita e divertimento non solo ovale.

Pubblicato in NOTIZIE

Dopo 18 mesi, le nostre leonesse tornano a mettersi alla prova in campo, anche se solo per un allenamento congiunto, contro il Rugby Bisceglie e il Rugby Frascati Union 1949. La giornata, accompagnata da un sole splendente e a tratti anche troppo caldo, è iniziata alle 10.30 con il raduno delle atlete e la preparazione in vista dell’allenamento delle 11.00 dopo il quale le atlete delle tre società hanno potuto pranzare assieme, conoscersi e scambiare esperienze e consigli. Dopo un breve riposo la sessione è ripresa alle 15.00 con un breve triangolare tra le compagini che hanno potuto mettersi alla prova e rodare i meccanismi di gioco inevitabilmente arrugginiti dopo il lungo stop causato dal Covid. Le nostre leonesse hanno mostrato tanta voglia di mettersi in gioco e impegno nel cercare di superare i propri limiti e di trovare una nuova sinergia con i nuovi innesti e le atlete di Napoli e Afragola. Tornare a calcare il campo da gioco in questa soleggiata domenica all’insegna della palla ovale non è stato per niente facile e ritornare a farlo con costanza sarà ancor più difficile, ma le nostre leonesse hanno dimostrata tanta determinazione ed entusiasmo, due armi che sicuramente aiuteranno in vista della preparazione alla serie A femminile a partire dal prossimo Settembre.

Pubblicato in NOTIZIE

Uno sport di squadra deve esserlo anche fuori dal campo.

Ieri pomeriggio, al Campo Comunale di Boscotrecase, è stata una giornata meravigliosa, non solo per il meteo perfetto, ma perché il Sole ha illuminato i sorrisi dei tanti atleti U14 che hanno potuto riassaporare un po’ di normalità ovale dopo ben 18 mesi di pandemia e quarantene.

L’evento di ieri non è stata una partita con qualcosa in palio, ma un allenamento congiunto tra tre realtà che hanno deciso di abbracciare la filosofia del sostegno e del gioco di squadra anche oltre il confine delle linee di gioco che, troppo spesso, diventano una frontiera dove questi nobili principi restano confinati. Se la giornata di ieri è stata possibile dobbiamo ringraziare di cuore i nostri amici dell’Amatori Napoli Rugby e del Salerno Rugby che hanno onorato la nostra ospitalità con la loro presenza e che hanno reso questo momento di confronto e di crescita migliore. In cuor nostro speriamo di poter continuare e consolidare questa collaborazione che non può far altro che accrescere i valori dei nostri Club.

Nella nostra splendida cornice alle pendici del Vesuvio si sono visti tanta voglia di mettersi in gioco e di tornare a giocare da parte dei ragazzi, ma anche la tanta voglia e competenza dei coaches che hanno diretto la seduta e che hanno pienamente espresso la loro soddisfazione sfoggiando i loro migliori sorrisi. Insomma, un pomeriggio che ha visto vincere tutti e che ha appagato ogni persona presente dagli atleti, agli educatori e ai dirigenti e organizzatori.

Questo primo assaggio di normalità è stato una boccata d’ossigeno essenziale dopo un brutto periodo che non è ancora concluso, proprio per questo motivo e per rendere possibile tutto ciò ogni atleta, esperto e dirigente presente ha svolto un tampone anti-Covid la sera precedente all’evento per poter garantire la serenità e la sicurezza del raduno.

Questo allenamento congiunto ci fa ben sperare per la prossima stagione e ha ribadito, ancora una volta, perché spendiamo così tante energie per il nostro gioco e per i nostri progetti.

Nelle prossime settimane i nostri atleti si continueranno ad allenare di Mercoledì e Venerdì a partire dalle 19.00. Vi aspettiamo!

Pubblicato in NOTIZIE

È ufficiale, i nostri leoni e le nostre leonesse avranno una nuova pelle nelle prossime gare estive e nella nuova stagione sportiva.

Dopo il lungo stop dovuto alla situazione pandemica abbiamo deciso di rinnovare le divise da gioco per questo nuovo inizio che è un po’ come una rinascita. Certo, cambieranno le maglie ma la nostra filosofia è sempre la stessa ed è ben impressa sul tessuto che ci vestirà: senso di appartenenza al club e al territorio, spirito di innovazione e audacia. In più un omaggio a quella che è diventata la nostra casa: Boscotrecase! Infatti, il nome del comune vesuviano campeggerà in piena vista e nel posto d’onore, di solito destinato ai main sponsors, sull’addome dei nostri atleti. Ecco una dichiarazione del Sindaco di Boscotrecase a riguardo:

 

“Ho partecipato all'Open Day dell'Amatori Rugby, nel corso della mattinata sono state presentate anche le nuove maglie ufficiali di gara con in bella mostra, per la prima volta, il nome del Comune di Boscotrecase. Un nuovo portafortuna per i leoni e le leonesse della squadra di rugby. Un modo anche per far conoscere il nostro territorio in tutta Italia.”

 

Con questa nuova maglia non lanciamo soltanto un rinnovamento grafico delle divise, ma anche una più forte sinergia ovale con il nostro sponsor tecnico GIVOVA che ha studiato al meglio i materiali e il processo di fattura delle nuove divise per fornire un prodotto impeccabile che migliori le performance dei nostri tesserati:

 

“Progettata per vincere: questo il nome in codice del binomio consolidato Givova-Amatori Rugby Torre del Greco che si rinnova in quest'anno alzando ulteriormente l'asticella della qualità, frutto di ricerche "ad hoc" per l'ambiente rugbistico.

Azzurro Royal è il colore predominante della prima uniforme che fa spazio a trame geometriche bianco e rosse richiamanti i colori sociali del club. In bassorilievo delicato, ma allo stesso tempo deciso, il logo icon del club in tono su tono Royal.

L'uniforme da trasferta è un omaggio al Vesuvio stilizzato con i colori sociali del club. Il grigio avvolge delicatamente il rosso-blu classico della squadra. Anche in questa versione è stato utilizzato il logo icon tono su tono sempre prendendo spunto dal Royal.

Tecnicamente la maglia è un capolavoro di ricerca.

Il tessuto lycra GivDRY 2.0 rugby edition dona eleganza, praticità e robustezza alla maglia.

Notevoli le cuciture rinforzate che resistono ai contatti e alle prese, donando una sensazione aggiunta di sicurezza.”

Inoltre, sui pantaloncini delle nostre leonesse che saranno impegnate nel prossimo campionato di Serie A femminile vi sarà anche il logo dell'Amatori Napoli Rugby, accanto al nostro, per onorare la collaborazione nel settore femminile col club che ha base a Bagnoli.

Da leoni e leonesse non possiamo altro che augurarci che questa nuova divisa rappresenti per noi una nuova pelle del leone di Nemea come quella che ricopriva Eracle donandogli una difesa invincibile contro i nuovi pericoli!

PH: Franz Sangiovanni

Pubblicato in NOTIZIE

Amatori Rugby Torre del Greco

Amatori Rugby Torre del Greco Società Cooperativa Sportiva Dilettantistica a responsabilità limitata

Contatti

Viale della Gioventù,15

80059 Torre del Greco (NA)

Tel. +39 3661175287

E-mail info@rugbytorredelgreco.com

https://www.rugbytorredelgreco.com

Unisciti alla nostra Community

Iscriviti per ricevere le email con le ultime informazioni.
© Amatori Rugby Torre del Greco. All Rights Reserved.

Search